Segui @emergenzavvf

Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco - Dipartimento dei Vigili del Fuoco del soccorso pubblico e della difesa civile

Sei in: Home > Notiziario > Notizia

pubblicato il 11 luglio 2018  

Siglato il protocollo d'intesa per le attività antincendio boschivo a tutela delle aree protette statali

Approfondimenti

...

Nel pomeriggio del 9 luglio, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, l’Arma dei Carabinieri e il Ministero dell’Ambiente hanno sottoscritto un importante protocollo d’intesa per lo svolgimento delle attività antincendio boschivo a tutela delle aree protette statali, dei parchi nazionali e delle riserve naturali.

La stipula dell’accordo è avvenuta nella sede del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri al cospetto delle più importanti cariche militari e civili in rappresentanza delle Istituzioni partecipanti. Per i Vigili del Fuoco erano presenti il Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco Bruno Frattasi e il Capo del Corpo Nazionale Gioacchino Giomi.

Al tavolo della firma si sono poi seduti il Ministro dell’Interno Matteo Salvini, il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa, il Direttore Generale del Ministero dell’Ambiente Maria Carmela Giarratano, il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Giovanni Nistri e il Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco.

Lo scopo dell’accordo è disciplinare, all’inizio della stagione estiva, gli ambiti d’intervento e le attività di collaborazione in materia di previsione, prevenzione e lotta attiva agli incendi boschivi nelle aree naturali protette, al fine di salvaguardare il prezioso capitale naturale e l’elevata biodiversità in esse conservata.

Si crea così un’importante sinergia istituzionale, per migliorare ulteriormente l'efficacia degli interventi contro il fenomeno degli incendi boschivi, nel rispetto delle prerogative attribuite dalla legge, che vedono il Corpo dei Vigili del Fuoco impegnati nella lotta attiva contro gli incendi boschivi, nel rispetto delle competenze delle Regioni, e l’Arma dei Carabinieri impegnata nella prevenzione degli incendi e nelle attività di polizia giudiziaria per accertare le eventuali responsabilità di innesco dei roghi.

L’accordo prevede anche attività formative, da svolgere d’intesa con le Regioni, per approfondire le conoscenze nell’ambito delle materie di rispettiva competenza.
 

  

     

Copyright 2009 Dipartimento dei Vigili del Fuoco -