Segui @emergenzavvf

Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco - Dipartimento dei Vigili del Fuoco del soccorso pubblico e della difesa civile

Sei in: Home > Notiziario > Notizia

pubblicato il 9 novembre 2018  

Gli studenti della scuola primaria dell'Istituto "Polo 1" di Galatina in visita al Centro Operativo Nazionale

Approfondimenti

...

Nella mattinata di venerdì 9 novembre, gli studenti delle scuole primarie dell’I.C. “Polo 1” di Galatina, Lecce, si sono recati in visita al Compendio Viminale. Tra gli uffici che hanno accolto i bimbi anche il Centro Operativo Nazionale dei Vigili del Fuoco. L’ing. De Vita e la sig,ra Pirone accompagnano i bambini, numerosi ma ordinati e disciplinati, già affascinati dalle foto appese sulle pareti dei corridoi che portano al CON e che illustrano gli interventi per le calamità accadute negli ultimi anni.

Nella sala dove vengono gestite le crisi che capitano ogni giorno sul territorio nazionale, i giovani ospiti sono accolti dall’ing. Priori che con concetti semplici e immediati cattura la loro attenzione e stimola la loro curiosità, grazie anche ai tantissimi televisori che rimandano immagini di interventi in diretta o del recente passato.

Nascono così, spontaneamente, tantissime domande: “Come fate ad avere quelle immagini?”. “Perché hai voluto fare il Vigile del Fuoco?”. “Quante vite hai salvato?”. “Ti emozioni quando salvi qualcuno?”. Sono solo alcuni dei quesiti a cui Priori ha risposto, sempre disponibile e attento ad essere il più chiaro e semplice possibile, sottolineando però un concetto basilare: studiare! Perché l’istruzione, oggi, è la base da cui nasce il Vigile del Fuoco moderno, un Corpo che conta al suo interno un altissimo numero di ingegneri e architetti, formato da operatori di altissima qualità professionale pronti a operare in qualsiasi scenario.

L’idea di squadra, del fare gruppo, dell’avere sempre qualcuno al tuo fianco che ti aiuta nel tuo lavoro è stata l’altra immagine che tanto ha colpito i bambini, curiosi nel conoscere le emozioni dei Vigili del Fuoco quando si trovano a salvare le persone. Ha ben spiegato Priori quando ha detto loro che le emozioni accompagnano sempre le operazioni di soccorso perché l’emotività è una parte importante di questo lavoro così difficile e impegnativo, è ciò che ti spinge a dare sempre il massimo per salvare una vita umana.

Alla fine della breve visita tutti i bambini han salutato con un vivace e spontaneo applauso.

  

     

Copyright 2009 Dipartimento dei Vigili del Fuoco -